Percorso individuale

di consapevolezza sulle cause dell’ansia

Sull’ansia si è detto molto riguardo i sintomi fisici come tachicardia, sudorazione, fame d’aria o tremore ed anche sulle cause quali stress, preoccupazioni, traumi vissuti etc, ma si parla poco dei pensieri che creano questo stato.
Il pensiero “negativo” infatti, induce a creare ipotesi ossessive che si ripetono nella mente e questo loop è alla base della manifestazione dell’ansia.
I pensieri “negativi” vengono gestiti dalla persona in vari modi: cercando di eliminarli, di sostituirli o di soffocarli…ma a lungo andare questi espedienti risultano inutili.
Questo accade perché il pensiero è prima di tutto energia e, come si sa, l’energia non si crea, non si distrugge ma si trasforma in ansia, in questo contesto. Infatti i pensieri che contengono paure, se non si risolvono, ma si aggirano, non spariscono nel nulla come per magia, ma semplicemente si accumulano, sino a riempire un vaso che prima o poi strariperà, appunto sotto forma di ansia. Lo stesso vale per i pensieri ansiogeni accumulati: si può avere l’illusione di gestirli per un po’ di tempo ma prima o poi strariperanno anch’essi e si manifesteranno come attacchi di panico.

Tutto questo meccanismo può essere interrotto e gestito in modo costruttivo con precisi fiori di Bach che invertono il processo mentale distruttivo di questi pensieri e li risolvono alla base.
Ovviamente non sto parlando della soluzione magica uguale per tutti ma della possibilità di andare a fondo della loro origine con un percorso individuale di consapevolezza emotiva con i fiori di Bach.
I fiori agiscono per impronta energetica e sono uno strumento reale di riequilibrio di quelle energie che chiamiamo pensieri “negativi”. Facciamo un esempio molto semplice e concreto: quando i bambini hanno paura del buio, essa (la paura) rientra con un semplice fiore di Bach, in modo naturale; ossia il bambino improvvisamente entrerà in stanze buie senza “pensare” più alle paure che glielo impedivano. Questo processo naturale di riequilibrio vale anche per gli animali, entrambi i soggetti dimostrano infatti che i fiori di Bach non agiscono per effetto placebo, ma agiscono realmente concretamente.
Questo processo di riequilibrio agisce solo su quei pensieri depotenzianti e invalidanti descritti sopra, lasciando così spazio solo ed esclusivamente a pensieri affermativi, costruttivi e potenzianti.
In conclusione subire o risolvere l’ansia dipende dalla tua volontà di cambiare questa condizione, iniziando il tuo percorso.

ALCUNE

Testimonianze

CHI SONO

Donatella Pecora

Donatella Pecora

Mi chiamo Donatella Pecora e da 20 anni conduco percorsi individuali di consapevolezza emotiva utilizzando i Fiori di Bach con ottimi risultati.
Mi sono formata all’Accademia di floriterapia psicodinamica della D.ssa C. Valsecchi nel 2008, riconosciuta dalla New Port University.
Nel 2000 ho scritto il libro Alternativamente “funzioniamo” così e nel 2010 la casa editrice Eremon lo ha pubblicato.

Ti auguro di iniziare il tuo percorso e di liberarti da tutto ciò che ti impedisce di esprimere al meglio te stessa/o.

Donatella Su Whatsapp

CONTATTAMI

Per informazioni