Percorsi & Consulenze

Il percorso individuale di consapevolezza emotiva con i Fiori di Bach unito all’approccio psicodinamico permette alla persona di risolvere le cause emotive del proprio malessere in modo definitivo. Il percorso è strutturato da un colloquio mensile di un ora e l’interazione tramite whatsapp per i 30 giorni successivi al colloquio. I colloqui avvengo via telefono.
I percorsi individuali si eguagliano in modalità ma si differenziano per obiettivo e per durata, in base alla cronicità del malessere ed anche dalla disponibilità della persona di mettersi in discussione.
Ad esempio, per un problema di ansia si può lavorare sia sulla parte acuta, facendo rientrare i disturbi quali:

  • Palpitazioni
  • Sudorazione
  • Tremori
  • Fame d’aria

sia sulla parte cronicizzata che solitamente ha sede nel periodo infantile, ove alcune dinamiche sono state apprese.

PERCORSO INDIVIDUALE

Ansia e Fiori di Bach

Un percorso individuale di consapevolezza emotiva significa principalmente liberarsi di stati d’animo che impediscono di vivere al meglio la propria vita e di esprimere liberamente il proprio essere.

  • Gioia ritrovata
  • Fiducia in sé e nella vita
  • Serenità e ottimismo

ALTRI

Percorsi

Attacchi di panico Torino

Cosa sono gli attacchi di panico?Gli attacchi di panico sono stati d'animo improvvisi e involontari che si manifestano con forti palpitazioni, tremore diffuso, paralisi del pensiero…

Domande & Risposte

di chi è in percorso

Risposte di chi è in percorso:

Mariella: “Non so se riuscirò a rendere l’idea. I fiori come agiscono? Tutto al proprio interno viene “smosso” come se tu fossi un bicchiere d’acqua e “qualcosa” e ti mescolassero con un cucchiaino velocemente, oppure come un gong che viene suonato a colpi decisi e tu non riuscissi a percepire che un grande frastuono. Poi, piano piano percepisci e distingui come vibri e il suono che hai, le note stonate si riarmonizzano e percepisci anche il “suono ” degli altri e del mondo. E ti piace. Certo, la differenza la fa se il suonatore di gong è Donatella”.

Chiara: ” Come agiscono… Credo…Riequilibrino le frequenze della coscienza… Il pensiero è una vibrazione, una frequenza che è piu o meno in armonia con le leggi della vita e della propria anima, questo in base al vissuto personale. I fiori ristabiliscono le vibrazioni del pensiero, accompagnandolo verso la propria verità interiore. Il cambiamento si manifesta prima attraverso a delle prese di coscienza, poi attraverso ad una nuova azione”.

Ilaria: ” Due domandine belle “corpose” direi!
…perché proprio alla parola “corpo” sono legate le risposte, secondo la mia esperienza..
Quando sono entrata a conoscenza dell’esistenza di tutti questi fiori, e di come siano collegati a impulsi/sentimenti/spririti, non ero conscia di tante cose. In primis, non sapevo ascoltarMI, non pensavo nemmeno ci fosse il bisogno di doverlo fare…e poi…soprattutto, bloccavo e reprimevo (inconsciamente e consciamente) tutto ciò che poteva liberare ciò che Ilaria aveva da tirare fuori sé o semplicemente aveva da mostrare a se stessa e al mondo. I fiori, a tratti in maniera indiretta a tratti diretta, hanno fatto parte di un percorso che mi sta aiutando a risalire le ripide pareti che costituiscono il Mio Essere..che ora, sa di Esistere e vuole Esistere. I fiori, agiscono in maniera soggettiva, e ci sono mille e mille risposte a queste due domande..che variano in base a circostanze/stati d’animo, e più “semplicemente”,in base alla persona che si avvicina e si rispecchia nelle descrizioni di alcuni di essi”.

Silvia: ” Io ho iniziato da poco il percorso con i Fiori, e per il momento voglio ringraziare Donatella Pecora perché riesce a parlare alla mia Anima con la sua umiltà e conoscenza. Grazie”

Barbara: ” I fiori di Bach guariscono l’anima …. Se l’anima e’ contaminata nn fluisce l’energia nel NS corpo portandoci a gravi malattie. Un giorno ero disperata e decisi di chiamare Donatella, l’ universo in quel momento mi ha fatto incontrare un angelo che con la sua alchimia e l’attribuzione professionale dei fiori mi ha fatto guarire una parte della mia anima ….. Il bello dei fiori e’ che appena inizi a smuovere ne hai sempre più bisogno di rimuovere altre cose e cosi via …. Agiscono e lavorano anche dopo giorni e giorni che sono stati assunti perché viene attivato un processo di trasmutazione dentro di noi…. Poi ad un certo punto si trova il blocco …. E via con nuovi fiori…..
Per cui l’equazione sarà
Donatella sta ai fiori come ti stai a quello che vorrai trasmutare”.

Patricia: “Riuscire a spiegare come agiscono i fiori non è cosa facile, Donatella.. potrei dirti, sorridendo, che ci pensano loro mentre io sto facendo altro.. e credo sia proprio così perchè mentre io svolgo le attività di ogni giorno e mi sembra che nulla cambi, piano piano qualcosa in me si modifica e tu sai come ero quando solo tre mesi fa ho iniziato il mio percorso con te: immersa nel mentale, piena di domande, senza energie, con la sola voglia di starmene rintanata nella mia tana a leccarmi le ferite di una vita, con mille paure, stanca, rassegnata a vedermi passare accanto la vita senza riuscire a parteciparvi, arrabbiata, delusa da me stessa in primis nonostante il percorso fatto fino ad allora.. è vero, tanto avevo risolto.. (immagina come potevo stare prima … ) Come sto ora? constatando un cambiamento che avviene piano piano ma giorno dopo giorno e mi stupisce emozionandomi.. riesco a tenere a bada il mio mentale e invece di arrovellarmi alla ricera di risposte, mi “lascio pensare” come dici sempre tu, mi abbandono nelle braccia di Morfeo certa che il mio inconscio farà affiorare le risposte al momento giusto, sto imparando a capire quando la mia parte bambina chiede di essere ascoltata, quando reagisco da bambina e non da adulta. Sto iniziando a “prendere le distanze” dal giudizio degli altri, a non farmi condizionare dai pensieri altrui e ad affermare i miei, a dire di no quando non sono convinta fino in fondo di qualcosa senza per questo sentirmi in colpa e questo è solo l’inizio.. Grazie a te, Donatella, grazie alla mia Anima che mi ha portata da te e alla natura che ci fornisce sempre ciò di cui abbiamo davvero bisogno”

Fabiana:” …devo dire che la sensazione che percepisco è di benessere totale..e questo è moooolto bello!”

Marta: “Come agiscono i fiori… Come… mmmmmmmm…. Io non lo so … Come si manifesta il cambiamento… D un tratto ti ritrovi a parlare a te stessa e ad ascoltare magicamente la risposta!!!”

Marzia: ” I fiori agiscono nel nostro io, quell’io ancora sconosciuto,da esplorare,da amare….siamo così ricchi di potere Ke nessuno di noi sa cosa siamo capaci di fare realmente! I fiori, con la nostra voglia e curiosità di scoprire noi stessi, ci aiutano ad essere consapevoli delle nostre ricchezze!
Il cambiamento….il cambiamento sta nel capirsi, ascoltarsi, è nel trovare risposta ad una domanda posta dal nostro io, senza paura di esserne consapevole….perché comprendere una cosa Ke è nostra, è amarsi!”

Gabry: “Agiscono per impronta energetica, vanno direttamente nel nostro inconscio e subconscio, sciogliendo piano piano tutti i blocchi energetici che abbiamo. : Paure, rabbia, invidia, gelosia ecc… purificando la nostra vera essenza. Bisogna provarli per poter capire, io, provando sulla mia anima, posso dire grazie ai meravigliosi fiori di Bach, e alla natura che ce li ha concessi!”

Barbara: ” Quando si è in stand-by con se stessi, se la cosa non ci sta bene perché sentiamo di poter dare ancora molto agli altri e quindi a se stessi, se si ha la fortuna di riuscire a percepire la luce in fondo al tunnel, ecco, quello è il momento per chiedere aiuto e magari accogliere i Fiori di Bach come strumento al vero cambiamento. Quante volte ci siamo ritrovati a pensare “Ecco, io vorrei essere così, vorrei poter sentirmi all’altezza di potercela fare nei miei desideri, nei miei progetti, malgrado gli altri e malgrado il fato” I Fiori ti regalano quella forza interiore che è già dentro ognuno di noi, ma per qualche, più o meno oscuro motivo, è soffocata e schiacciata in un involucro di carne che non sa “muoversi”. I Fiori, all’inizio litigano con qualcosa che si sente al sicuro dove sta mettendoti in contatto con quel qualcosa che senti tuo, ma che per convenzione hai messo a tacere. Poi ti lucida la mente, ti rende più consapevole, dandoti la possibilità di imparare, non solo di percepire, ma anche di ascoltare le tue ansie, le tue paure, le tue difficoltà così da passare all’azione e finalmente accorgerti che “si può fare” … Non so se ho reso bene l’idea, ma chi ha fatto l’esperienza, avrà capito al volo …”

Loredana: Buongiorno a tutti, dunque ringrazio “sempre” Donatella Pecora, in primis come operatrice di aiuto guarigione personale, una grande professionista con conoscenza totale dell’attività che svolge, in seconda…come amica, sempre pronta a rispondere sia durante la terapia che dopo, una persona molto generosa…. Dunque i fiori di Bach aiutano ad ri-equilibrare le emozioni spesso devastate dagli eventi personali, aiutano l’anima sovente “imprigionata” (da noi stessi) ad uscire dal soffocamento ed a indicare al cuore e alla ragione il percorso più consono da intraprendere…. Ovviamente tutto dipende dall’individuio stesso, se ha veramente voglia di andare avanti nel cammino i fiori sono ottimi per accellerare e facilitare il percorso.. Detto questo ognuno ha il dirito di sperimentare e trovare il giusto aiuto se desidera una guarigione personale e spirituale per quanto mi riguarda non posso che dire grazie ai fiori di Bach a Donatella e alla persona precedente a lei che mi ha dato la gioia di avvicinarmi ai fiori… Un abbraccio a tutti belli e brutti e buona vita!”

Sandro:  “NON ci sono parole ma, bisogna Vedere NON Guardare”

Marco: ” Come la danza della pioggia per molte tribù nelle varie parti del mondo propizia vano acqua elemento di vita e di purificazione io mi propizio ciò che desidero amore per me intorno me scrivendo i sogni del giorno essendo felice del presente e speranzoso del futuro.La danza è uno strumento raggiunto con i fiori portatori di equilibrio”.

NB: queste risposte nascono dal tentativo di spiegare il processo interiore che apportano i fiori di Bach, durante un percorso individuale di consapevolezza emotiva. Grazie a tutti.

Gabry: Voglio dare una risposta ferma e decisa, e non annebbiata. Il percorso lo si porta avanti, perchè durante il percorso si è sempre più consapevoli che si E’. E che quindi si diventa consapevoli che le difficoltà appartengono solo alla mente

Chiara: Apporta comprensione cognizione delle dinamiche, consapevolezza e trasformazione alchemica di emozioni, traumi rimossi, interruzioni, vuoti. Ci vuole pazienza, perseveranza, coraggio di restare nel dolore perchè si puó fare sempre più acuto. Mentre si è in percorso si fatica spesso a riconoscere i risultati o il senso di ció che accade, per questo serve anche che venga tranquillizzata la mente ad aver fiducia, pazienza e resistenza. I momenti piu dolorosi e bui diventano poco dopo una nuova forza che prima non sentivi, crollano gli schemi, riapri le interconnessioni bloccate dai traumi, e sono prima emotive, ma poi anche fisiche, quindi anche il corpo inizia a cambiare, a guarire. A piccoli passi si inizia a capire, prima con la mente le dinamiche, poi si entra negli strati più profondi dell’essere, è come il giro che fa una spirale verso l’interno, ad ogni giro si restringe sempre di più il passaggio, ed il dolore rimosso esce più vivo, e poi si trasforma e si risolve. Più o meno come nascere. Più o meno come partorirsi.

Maria Grazia: Nn devi aver paura di scavare ma il piacere di capire..il perché accadono o è accaduto…nn posso dimenticare la prima volta che ho avuto il primo segnale stavo pulendo i vetri…mi sono resa conto che ciò che veniva fatto a me lo facevo ad una persona che per me è la mia vita..i sono fermata ho chiamato Donatella e da quel momento sono andata avanti cercando ogni gg di migliorare di capire …grazie ai fiori e a Donatella ma grazie a Tarantino…se nn fosse stato per lui nn avrei conosciuto la luce

Gabry: Incredibile descrivere ciò che sono oggi… sto scoprendo passo dopo passo la mia vera essenza, mentre anni fa ero totalmente nel buio , barcollavo tra gli inferi, oggi mi sento Nato veramente, secondo me è adesso che son nato, la vera nascita è questa! se non erro l’anno scorso c’è stato il risveglio di una Dea, e chi ha percepito nel cuore ha sentito… ha cominciato ad alzare le sue vibrazioni… ora credo che ci siano due mondi.. Ma oggi, come non mai, mi sento vivo. E mi sento di poter dire tranquillamente che sento tantissimo l’energia femminile in me.. possibile unione.

Mariella: Ci si immerge nelle profondità del proprio essere accompagnati da una guida sapiente che conosce i fondali, i pericoli e gli anfratti bui e ti indica le nicchie nascoste in cui fermarti a riprendere quando occorre riprendere fiato e forze. Laggiù puoi vedere le meraviglie del tuo ESSERE vivo e in perenne mutamento, illuminare quello che volevi tenere nascosto a te stesso perché spaventa anche essere meravigliosamente completi, a volte. Puoi rimanere bloccato a lungo per paura della tempesta in superficie finché non ti accorgi che il mare sei tu, il movimento è originato da te, puoi placarlo o navigarlo, all’Amore la scelta !!!!!

Gabry: Non per nulla la parola Amore inizia con la prima lettera dell’alfabeto , cmq leggo tutti commenti bellissimi, e mi fa piacere! io dico sempre : Il cielo non si preoccupa mai delle nuvole/tempeste/ ecc.. rimane profondamente distaccato quanto vicino.

Massimo: essendo nella fase iniziale del mio percorso non posso confermare tutte le vostre esperienze se non come obbiettivo e speranza del prossimo futuro…ma qualcosa sono già in grado di dire: ho la sensazione che nei fiori ci sia qualcosa di “magico” per gli sconvolgimenti che solo in un paio di mesi hanno provocato in me… L’altra sensazione forte e chiara e’ che ci sia qualcosa di speciale anche nella nostra maestra di fiori che giorno dopo giorno mi sorprende sempre di più per le sue doti non solo di esperta di fiori ma soprattutto per quelle di terapeuta anche se legalmente non lo è…Se tutti noi fossimo la “squadra dei fiori” non potremmo avere un allenatore migliore….

Francesca: Porto avanti questo percorso per liberare la mia anima,dal passato,dal buio,da come mi hanno “programmato” alla nascita…per arrivare alla liberta’ assoluta e continuare la mia strada verso la luce, verso casa..

Davide: Aumenta l’ascolto di sè, ciò che sembra emergere nel sentire, in realtà è il frutto di quell’ascolto, i fiori di bach sono un “La” che permettono un’accordatura vibrazionale, una centratura nel profondo, si porta
gradualmente luce nella consapevolezza e questo mostra sempre più in che modo strenuante si è stati identificati con il flusso dei pensieri, con la propria storia, il proprio dramma, insomma con il kit completo
dell’identità che si è convinti d’essere. Si cade anche e si ricade nel percorso ma è più un precipitare verso l’alto!

Barby: Un giorno, dopo tanti se e tanti ma, ti risuona nella testa …. Fiori di Bach… Come se ti chiamassero…. Poi trovo Donatella Pecora che mi prende l’anima e la nutre con i fiori al fine di togliere i nutrimenti ipnotizzatori r donarmi quelli pieni d’amore…. I fiori sono lo strumento x trasformare e rinascere, generando energia positiva.